Biglietti Musical in corso: “BEYOND WONDER epic space fantasy musical”

 

 

Dal 23/04/2022 finalmente aperta su www.ticketnation.it la prevendita per un musical attesissimo nel 2020 e rinviato al 2022 causa emergenza Covid-19! Incredibilmente meraviglioso, questo settimo inedito musical portato in scena dalla COMPAGNIA TEATRALE NOTTE STELLATA Sezione Musical Theatre! – Teatro Bogart di Cesena: prima assoluta sabato 22/10/2022 ore 21  – Teatro M. Graffiedi di Forlì: sabato 26/11/2022 ore 21 vi aspetta “BEYOND WONDER – epic space fantasy musical”, completamente originale nei personaggi, testi, canzoni, musiche e scenografie digitali. Ispirato a Wonder Woman, Doctor Strange, Star Trek e The Greatest Showman! 100 scenografie digitali originali, 50 canzoni/musiche di scena originali, 30 personaggi originali, costumi cosplay style! Con la partecipazione straordinaria dell’artista circense ALESSIO BURINI! Testo teatrale, canzoni, musiche, scenografie digitali e regia di Maria Cristina Filippi! Il ricavato pro foresta amazzonica! Presto le info dettagliate su sinossi, personaggi ed interpreti! Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=pIzMZgsEGdQ Costo biglietti e link prevendita (ambedue attivi da domani 23/04/2022: – Cesena: https://www.ticketnation.it/dettaglio-spettacolo/339 – Forlì: https://ticketnation.it/dettaglio-spettacolo/340

SINOSSI:

“<Nel mondo delle stélle, con le loro leggi immutabili ed eterne, manifesto per lo spirito che pensando contempla (Aristotele), ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante non ne sogni la tua filosofia” (Amleto, Shakespeare). Chi non è più in grado di meravigliarsi e non prova più stupore, è cóme morto, una candéla spenta da un soffio (A. Einstein). Due cose, maggiormente, suscitano nell’uomo stupore e meraviglia: il cielo stellato sopra di lui, e la legge morale dentro di lui (Immanuel Kant). Amarmi o odiarmi, entrambi sono a mio favore. Se mi ami sarò sempre nel tuo cuore. Se mi odi sarò sempre nella tua mente (W. Shakespeare). Esiste un Dio rappresentato dall’ordine, dall’armonia (Einstein – Spinoza), e gli esseri umani vivono in una sorta di matrice, un mondo governato da leggi e principi, concepiti da un grande architetto intelligente (fisico americano Michio Kaku), come in una caverna (Platone)>. QuéstI i punti cardine per la stesura dell’originale testo teatrale Beyond Wonder – Epic Space Fantasy Musical scritto da Maria Cristina Filippi autrice e compositrice S.I.A.E., un musical ispirato nello stile fantasy, fantascientifico, culturale e filosofico a <Wonder Woman>, <Doctor Strange>, <Star Trek> e <The Greatest Showman>; un testo teatrale in 2 atti <pennellato> nei personaggi cóme il quadro di Van Gogh <Notte Stellata>, da cui origina il nome della Compagnia Teatrale che lo porterà in scena in prima assoluta nell’anno 2022. Ambientazioni, trama, nomi dei personaggi sono completamente originali, come pure i luoghi e le galassie fantasy (Quadrante Epsilon, Omicron, Omega; Pianeta Astor, V.I.O.M. 4…) o del Multiverso (Pianeta Quorus…). Luce e lato oscuro, dualità presente nell’animo umano, <spacca> non solo l’uomo ma tutto ciò che lo circonda: in effetti, siamo tutti responsabili, del <benessere> universale, e di salvaguardare i diritti degli uomini, al di là di ogni diversità di razza e colore della pelle. Particolarità: il nome della nonna di Atreides, l’ho denominata Rose (Phineas nel manoscritto consegnato ad Atreides bambino – 1° atto), in onore a Rosa Parks (1913 – 2005): grazie al suo rifiuto di cedere il posto sull’autobus ad un bianco, nel 1955 ebbe inizio la battaglia non violenta per i diritti civili degli afroamericani, di cui Rosa Parks ne divenne promotrice e paladina; una rosa blu, coltivata da Thamyris nel suo giardino, una rosa blu, donatale da Atreides, sul finale. La rosa blu, che in natura non esiste, significa <realizzare l’impossibile>” (Maria Cristina Filippi)

TRAMA: 

“Anno 1960, New York. Un ragazzino, di animo solare e di fantasia fervente (Atreides), scopre per la prima volta l’amore verso una sua coetanea (Thamyris) e per far colpo su di lei le racconta il proprio desiderio di pubblicare sul più importante giornale locale, ovvero il New York Times, i racconti scritti dalla sua nonna, Rose, e di realizzare così un grande sogno: diventare protagonista di un importante e grande show, nel quale non esistano più differenze di alcun tipo. Thamyris dubita del successo del suo giovane amico, in quanto sa che la nonna, autrice di quei racconti, è afroamericana. I due si lasciano con una promessa: lui riuscirà ad ottenere ciò che vuole, inclusa lei, promettendole che un giorno la sposerà, e come regalo di nozze, le promette un viaggio nella… inarrivabile Luna. Il <buongiorno>, per tutto l’universo, sarà quando trionferà la Luce del riconoscimento della straordinarietà dell’essere umano in quanto tale, al di là di ogni diversità di razza e provenienza, a partire da un’America anni ’60 nella quale, purtroppo, regna ancora qualche segno di insofferenza. America, dove comunque trionfa il grande genio musicale afroamericano, ovvero il jazz, anch’esso soggetto a nèmesi negli anni seguenti (scena 1 atto 1). Nelle scene successive, il balzo dei racconti è proiettato nel futuro:  siamo nel 2569, l’umanità viaggia nello spazio senza ormai più limitazioni di velocità anni luce, organizzata in pianeti uniti alla scoperta di popoli e civiltà aliene, spesso conviventi in un pieno rispetto delle diversità come nella flotta stellare Starry Night Company (Compagnia Notte Stellata), il cui quartier generale è la Base Spaziale 20-20 nel Quadrante Epsilon della Galassia M33 dell’universo. A turbare il clima universale di pace e fratellanza generato da questa flotta stellare, un episodio di rivalsa e violenza, causato da ignoti; alla scoperta di cause e responsabilità, il Capitano Serse invierà in missione il Comandante Eides ed il Tenente Myris, duo in eterno sottile conflitto gerarchico misto ad attrazione fisica reciproca (scena 2 atto 1). Giunti in sopralluogo alla base spaziale <Epic Space One>, uno scenario apocalittico appare ai loro occhi: unico testimone, un fantomatico <Mister O>, che racconta i fatti lì accaduti: rapimenti di bambini, mutazioni genetiche, <nèmesi> dei personaggi stessi, antieroi di un mondo parallelo, dove ognuno appare per com’è davvero nel proprio cuore, in un passaggio da un <come se>, al <già sono>, in una sfida contro l’Architetto stesso del mondo intero… culminante in un colpo di scena finale… ed imprevisto!”

“Beyond Wonder epic space fantasy musical” (musical in due atti), è stato preparato in 3 anni. Il cast è composto da 30 artisti giovanissimi, giovani ed adulti, che si avvicendano nell’interpretazione di 50 personaggi raccontati in circa 100 scenografie digitali originali. Il ricavato di questa prima assoluta, è pro foresta amazzonica, “polmone verde del nostro pianeta”, intenzione in piena sintonia con lo stile filosofico e fantascientifico della famosa serie tv STAR TREK, che assieme a WONDER WOMAN, DOCTOR STRANGE, e THE GREATEST SHOWMAN, è stato di ispirazione per la stesura del testo teatrale stesso. 

 
CREDITS:
Testo teatrale, lyrics, musiche:
MARIA CRISTINA FILIPPI
Personaggi animati e scenografie digitali originali: MARIA CRISTINA FILIPPI
Disegno luci:
MARIA CRISTINA FILIPPI
Casting e direzione artistica:
MARIA CRISTINA FILIPPI
Costumi:
COSPLAY STYLE
Lotte sceniche e coreografia finale “Una Rosa Blu”:
MARIA CRISTINA FILIPPI
Ideazione coreografie, trucco, acconciature:
MARIA CRISTINA FILIPPI
Oggetti di scena ed armi sceniche:
MARIA CRISTINA FILIPPI
Regia:
MARIA CRISTINA FILIPPI
Assistente di Regia: NEVIO RONCI
Assistente di scena ed attrezzisti:
ALESSANDRA ZAMBONI, CATIA CASALBONI, MICHELE RAMENGHINI, FAUSTO MARTINI
Realizzazione trucco ed acconciature: NOEMI TORTORA, MARIA CRISTINA FILIPPI, IL CAST
Coreografie:
NOEMI TORTORA, NICOLE CECCHERINI, EMMA VITALI, SOFIA CALOGIURI, VIOLA GIANNOCCARO, MADDALENA DOGARI, LAURA FABBRI, MARIA CRISTINA FILIPPI
PERSONAGGI e INTERPRETI (in ordine di apparizione):
MAGGIORE PHOEBE: Chiara Semino
PHITTEUS: Alessio Burini
PRINCESS THAMYRIS BAMBINA: Nicole Ceccherini
JOY: Maddalena Dogari
NONNA ROSE: Graziella Polmonari
NEWSGIRL: Nicole Rossi
KATRYANA: Dorjana Axhemi
ARTHEAS: Laura Fabbri
TENENTE MYRIS: Sonia Agnoletti
MAGGIORE TREY: Catia Casalboni
COMANDANTE STRANGE: Michele Ramenghini
MISTER “O”: Luca Montevecchi
MAJOR: Mirella Zauli
KOSMA: Alessandra Zamboni
CANDLE: Noemi Tortora
UNIVERSE: Viola Giannoccaro
TENENTE XANTHIA: Raffaella Valgiusti
GUARDIAMARINA KAREN: Emma Vitali
GUARDIAMARINA XENY: Sofia Calogiuri
COMANDANTE DEMETRA: Giorgia Bromuri
TENENTE REA: Cristina Lambusta
GENERALE LEONIDAS: Fausto Martini
TENENTE SELENE: Dorjana Axhemi
XYLIA: Laura Cavarretta
KIDEMONAS: Chiara Semino
DAYANA: Marina Ghobril
HELEN: Michelle Mengozzi
PRINCESS THAMYRIS ADULTA: Sonia Agnoletti
AELLASYS: Noemi Tortora
REGINA ANTANDRES: Alessandra Zamboni
TENENTE ALYSIA: Maddalena Dogari
CAPITANO NID SERSE: Fausto Martini
BLUEROSE: Laura Cavarretta
PHINEAS: Graziella Polmonari
ADULARIA: Matilde Montanari (sostituita dal 6 novembre da Michelle Mengozzi)
CYBELE: Veronica Frontali
IEROS MANTIS: Luca Montevecchi
ESTRANG 1: Fausto Martini
ESTRANG 2: Fabio Calogiuri
COMANDANTE URANIA: Vittoria Cortesi
HELEWISE: Adele Castellucci
COMANDANTE AMARANDE: Veronica Nannetti
NIKOSTRATOS: Maurizio Mariani
 
PERSONAGGI ED ATTORI IN PROIEZIONE:
BWROBOT
BWPRESENTATRICE (Maria Cristina Filippi)
ATREIDES bambino (immagine: Jonah Cisowski; voce di Maria Cristina Filippi)
COMANDANTE EIDES (voce di Maria Cristina Filippi)
ATREIDES adulto (voce di Maria Cristina Filippi)
COMPUTER D.A. SEVEN ONE (voce di Maria Cristina Filippi)
COMPUTER D.A. SEVEN TWO (voce di Maria Cristina Filippi)
CAPITANO SERSE (immagine e voce di Fausto Martini)
NIKOSTRATOS (immagine e voce di Maurizio Mariani)
Gli artisti della Compagnia Teatrale Notte Stellata avranno la possibilità di ricevere dalla Regia un “Attestato di partecipazione” dopo l’ultima replica del musical.
 
Costo biglietti e link prevendita:
Il ricavato pro foresta amazzonica!
Mostra meno